Regione Veneto

In Due Sul Ciclomotore ? Si se hai 16 anni

Il trasporto di un passeggero sul ciclomotore è consentito a patto che:

  • il conducente abbia compito almeno 16 anni
     
  • il ciclomotore sia omologato per due persone
due persone a bordo di ciclomotore
Il Decreto del Presidente della Repubblica n.153 del 6.3.2006 ha previsto che aiciclomotori di nuova immatricolazione venga rilasciata una targa a sei caratteri (anzichè cinque, come la precedente) e un certificato di circolazione. Questo dovrà contenere i dati del veicolo, quelli del proprietario, le caratteristiche tecniche del motorino e l'eventuale omologazione al trasporto del passeggero, il numero di targa.
La targa sarà abbinata ad un unico veicolo e sarà più semplice individuare il proprietario (vedi contenuto collegato).
Anche i vecchi ciclomotori omologati per due potranno trasportare un passeggero: dovranno però aver ottenuto i nuovi documenti e la nuova targa, obbligatori per tutti i ciclomtori in circolazione al 14 febbraio 2011.
Il 18 agosto 2015 è entrata inoltre in vigore la Legge 115/2015, che consente ai conducenti in possesso di patente AM, A1 e B1 di trasportare il passeggero sui veicoli che sono abilitati a condurre dalle rispettive patenti.
Il trasporto del passeggero
dipende perciò da diverse condizioni.
Le sanzioni principali sono:
  • passeggero su ciclomotore omologato per uno: sanzione minima di 81,00 euro; 
  • trasporto passeggero da parte di conducente minorenne: fermo amministrativo 60 gg sanzione minima di 81,00 euro. 
    Per seconda violazione in due anni il fermo passa a 90 giorni.
Quando è prevista la confisca o il fermo la polizia fa custodire il ciclomotore per almeno 30 giorni da un deposito autorizzato, trascorsi i quali il proprietario può chiederne l'affidamento. Non potrà però utilizzare il veicolo.
Successivamete il Prefetto emette il decreto di confisca, necessario per consentire la vendita all'asta del ciclomotore.
Sono previste poi eventuali sanzioni per aspetti più generali della circolazione:
  • targa non visibile: 82,00 euro
  • abbinamento non corretto targa-ciclomotore: fermo amministrativo di un mese presso deposito convenzionato sanzione stabilita dal Prefetto (minimo 1.818,00 euro)
  • cambio di proprietà o cessazione dalla circolazione non comunicate alla Motorizzazione: 388,00 euro ritiro certificato di circolazione
  • circolazione senza casco, con casco non allacciato:  fermo amministrativo di 60 giorni presso il proprietario sanzione minima 80,00 euro
  • circolazione con casco non omologato: fermo amministrativo di 60 giorni presso il proprietario  sanzione minima 80,00 euro confisca del casco non omologato.
Riferimenti normativi:
- artt. 97, 115, 170, 171 e 213 del Codice della strada
torna all'inizio del contenuto