Regione Veneto

Incidenti e animali: obbligatorio il soccorso

Incidenti e animali: obbligatorio il soccorso

pronto soccroso animaliInvestire un animale sulla strada ed allontanarsi senza attivare i soccorsi può costare molto caro.

A prevederlo il testo dell’articolo 189 del codice della strada, modificato con la legge 120/2010 ed oggetto di una circolare del ministero dell'Interno del 18 maggio 2011 rivolta a tutti gli organi di polizia stradale.

Il ministero ha ribadito a tutti gli organi di polizia stradale (Carabinieri, Polizia di stato, Polizia stradale, Polizia Locale,...) la necessità di attivare i loro poteri di indagine in tutti i casi di omissione di soccorso, per lesioni sia a persone che animali.

Gli animali tutelati dal codice della strada sono quelli

  • d’affezione
  • da reddito
  • protetti

Un concetto molto ampio quello introdotto dalla norma, che comprende perciò non solo cani o gatti, ma anche tartarughe ed altri rettili -sempre più comuni nelle case degli italiani- nonché animali da reddito utilizzati a scopo economico.

Il soccorso
Il regolamento consente alle autoambulanze veterinarie, ai mezzi di vigilanza zoofila e di recupero di animali l'uso dei dispositivi di segnalazione supplementare ai fini dell'esecuzione dei servizi di emergenza.

In caso di necessità all'interno del Comune di Verona è possibile richiedere il soccorso per:

  • animali esotici o protetti
    attivando il servizio “SOS animali” offerto dall’associazione VerdeBlu 24 ore su 24. Reperibilità: telefono 334 1840950 o 331 6286228;
     
  • cani e gatti 
    tramite il servizio veterinario multizonale dell’Ulss.

Le sanzioni
Attenzione perciò a non sottovalutare l’investimento di una lepre, di un fagiano o di un pollo, pe fare alcuni esempi, perché allontanarsi senza attivare i soccorsi per l'animale ferito potrebbe costare molto caro:

  • da 413,00 a 1.658,00 euro la sanzione per il responsabile dell'incidente
  • da 83,00 a 331,00 quella per gli altri coinvolti non responsabili, come ad esempio trasportati, controparti, ecc.
torna all'inizio del contenuto