Regione Veneto

Interventi gruppo protezione civile

·         Terremoto de L’ Aquila del 2009
Il terremoto de L'Aquila del 2009 consiste in una serie di eventi sismici, iniziati nel dicembre 2008e non ancora terminati, con epicentri nell'intera area della città, della conca aquilana e di parte della provincia dell'Aquila. La scossa principale, verificatasi il 6 aprile 2009 alle ore 3:32, ha avuto una magnitudo momento (Mw) pari a 6,3 (5,8 o 5,9 sulla scala della magnitudo locale)  con epicentro alle coordinate geografiche 42°20′51.36″N 13°22′48.4″E ovvero nella zona compresa tra le località di Roio Colle, Genzano e Collefracido, interessando in misura variabile buona parte dell'Italia Centrale. Ad evento concluso il bilancio definitivo è di 308 vittime, oltre 1500 feriti e oltre 10 miliardi di euro di danni stimati.
Al  gruppo di protezione civile comunale di Arcole è stato affidato il compito di raccogliere beni di prima necessità (alimentari a lungaconservazione, prodotti per l'igiene personale, pannolini, vestiario, giocattoli, articoli di cartoleria, lettini, brandine, lenzuola, coperte, cuscini, ecc.) durante la fase di prima emergenza.
·         Alluvione Novembre 2010
Il 2 Novembre 2010, alluvione nel Veneto, colpita soprattutto Vicenza - Una intensa perturbazione atlantica molto lenta nella propria evoluzione determinò piogge abbondantissime su tutto il Veneto, ma in particolare su Alpi meridionali e Prealpi, con punte di oltre 500mm in meno di 24 ore nel vicentino. Già di per sè le piogge furono eccezionali, ma ad aggravare pesantemente la situazione ci pensarono lo Scirocco e la fusione della neve al suolo preesistente sulle montagne fino a quote elevate; l'intenso flusso sciroccale impedì inoltre al mare di ricevere efficacemente il flusso delle acque dalla pianura. Il risultatò fu disastroso, con esondazione di diversi corsi d'acqua ma primo su tutti il Bacchiglione,che alluvionò Vicenza e diverse aree della provincia, ma anche alcuni comuni del veronese e soprattutto diverse aree del padovano, in particolare i comuni ad Ovest e a Sudest. Tra basso padovano e Polesine si venne addirittura a creare un lago; sott'acqua anche il tratto autostradale della A4 tra Vicenza e Verona a San Bonifacio.
Il gruppo di protezione civile comunale di Arcole è stato attivato per interventi necessari nel territorio di Arcole e provincia.
·         Allagamenti 16-24 Maggio 2013
Con delibera del 26 luglio 2013 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza degli eventi alluvionali verificatisi nel periodo dal 16 al 24 maggio 2013 nel territorio della Regione Veneto e con ordinanza n. 112 del 22/08/2013 il Capo del dipartimento della Protezione Civile ha nominato il Dirigente Regionale dell’Unità di Progetto Sicurezza e Qualità della Regione Veneto quale Commissario delegato per fronteggiare l’emergenza derivante dagli eventi calamitosi.
Il gruppo di protezione civile comunale di Arcole è stato attivato per interventi necessari nel territorio di Arcole e provincia.
·        Terremoto in Emilia-Romagna - maggio 2012 RACCOLTA  BENI DI PRIMA NECESSITA':
Al  gruppo di protezione civile comunale di Arcole è stato affidato il compito di raccogliere beni di prima necessità (alimentari a lungaconservazione, prodotti per l'igiene personale, pannolini, vestiario, giocattoli, articoli di cartoleria, lettini, brandine, lenzuola, coperte, cuscini, ecc.).durante la fase di prima emergenza.
·        A chiamata varie ricerche dispersi sul territorio provinciale
torna all'inizio del contenuto